Grafica Editoriale e la sua importanza per l’editoria

In principio ogni casa editrice si rivolgeva a uno studio grafico o aveva un grafico interno per l’impaginazione editoriale, giornali, riviste, periodico e free press.

Con internet e le nuove tecnologie abbiamo assistito alla nascita di strumenti di pubblicazione online gratuiti o poco costosi, permettendo a chiunque di creare un proprio progetto editoriale online.

In alcuni casi le pubblicazioni risultano anche accettabili, ma identiche a tante altre, perché è stata trascurata una parte fondamentale delle pubblicazioni editoriali: la grafica editoriale.

Gli elementi fondamentali del design editoriale, come formato della pubblicazione, identità grafica, illustrazioni artistiche, utilizzo di un determinato font (carattere tipografico), e la produzione non possono essere sostituiti da modelli preconfezionati né affidati a strumenti automatici tipo software.

Cosa s’intende per grafica editoriale?

La grafica editoriale è il processo di creazione di un impaginato rendendo il layout funzionale, accattivante, chiaro, leggibile ma sopratutto unico. Una buona grafica editoriale influisce tantissimo sul modo in cui i contenuti scritti vengono letti e interpretati dai lettori.

Un buon progetto di grafica editoriale si fa ricordare, restando impresso nella mente del lettore.

Leggi anche: Lavoro eseguito per Nano TV

Quanto è importante la grafica editoriale.

Studiare e progettare un layout editoriale significa realizzare l’esperienza di lettura e offrire ai futuri lettori un prodotto di alta qualità e questo richiede un grande sforzo di sperimentazione per lo studio grafico.

Il connubio tra contenuto testuale e le immagini va reso armonico, l’accostamento dei colori con le forme e di fondamentale importanza, utilizzare spazi bianchi richiede competenze e sensibilità che non sono alla portata di tutti, né tantomeno possono essere impostate da un software.

Una pubblicazione editoriale è un qualcosa di unico.

Per questo ogni progetto editoriale ha delle proprie esigenze di comunicazione rivolgendosi ad un determinato pubblico: quindi di fondamentale importanza è lo studio del mercato e la definizione del pubblico al quale si vuole rivolgere.

Scelta dei font, dimensioni, palette colori, spazi bianchi, colonne e allineamenti: tutto di fondamentale importanza per la realizzazione di un progetto di grafica editoriale.

Con software che mettono a disposizione strumenti automatici, come una galleria limitata modelli pre impostati dovrai accontentarti e adattarti, mentre con uno studio di progettazione grafica professionale sarà il layout grafico ad adattarsi al tuo progetto, renderlo unico.

Un progetto editoriale che da anni noi della Dusty Lab seguiamo e curiamo in modo meticoloso è quello per NanoTv

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
1
Salve, come possiamo aiutarti?
Powered by